MdS Editore
Sabato, Novembre 18, 2017
Login Registrati

Accedi al tuo account

Nome utente
Password *
Ricordami
Francesca Petrucci

Francesca Petrucci

Mi chiamo Francesca e sono nata a Pistoia 39 anni fa, ma vivo, lavoro e scrivo a Pisa. Laureata in Lettere antiche faccio l’editor di professione e la scrittrice per passione. Sono giornalista pubblicista e per manidistrega.it curo la rubrica “Zampa che ti passa!”, ma ho pubblicato anche sei libri: Carosello in San Rossore (Equitare 2009), Curioso, un cavallo all’avventura (Felici 2011), Mia story. Dall’abbandono all’amore (MDS 2013), Il ghiro Lapo (Felici 2014); Bruna. Una maialina per amica (MdS 2014) e Basta una coda (MdS 2015). Ho scritto tanti racconti, alcuni sono stati premiati, uno (Fino al mare) ha vinto il concorso “Macchie d’acqua” nel 2013 ed è pubblicato nell’omonima antologia. Con altri sette amici (gli Ottomani) ho scritto il romanzo collettivo Sulle spallette alle nove, (MDS  2014) e ho partecipato con una fiaba al progetto Favolare (MdS 2015) realizzato in collaborazione con il carcere Don Bosco di Pisa. Sposata con Giulio, sono mamma di un bimbo di otto anni che si chiama Lapo, di un cane che si chiama Cirano e di un cavallo che si chiama Velluto. Natura e libri sono le mie più grandi passioni: amo gli animali come l’aria che respiro e dedico spesso ai loro diritti la mia scrittura.

francesca.petrucci@mdseditore.it

Un cane veterano

Martedì, 25 Marzo 2014 22:06
Un cane veterano - 5.0 out of 5 based on 4 reviews
Voglio partire con un testo davvero speciale per questa iniziativa “ZAMPA ANCHE TU” con la quale questa rubrica apre le porte alle vostre esperienze, di adozione e di vita insieme ai vostri pelosi del cuore.
In questo primo caso si tratta di un racconto che ha scritto un bambino quando aveva dodici anni, all’inizio della seconda media. La professoressa aveva dato come compito per casa un tema sull’abbandono, visto con gli occhi degli animali.

Zampa anche tu!

Martedì, 18 Marzo 2014 14:41
Zampa anche tu! - 5.0 out of 5 based on 5 reviews
Questa rubrica, per chi non lo avesse ancora capito (ma dubito fortemente che ci sia ancora qualcuno che abbia le idee confuse in merito), è dedicata agli animali e a tutti coloro che li amano.
Cani, gatti, cavalli, ma non solo; educazione, natura, interviste, idee, esperienze, punti di vista. Quando ho accolto l’idea di curare una rubrica per questa rivista avevo in mente proprio qualcosa del genere: uno spazio tutto da dedicare agli animali e a chi li ama, che potesse accogliere anche punti di vista diversi...

Eravamo quattro amici al bar

Martedì, 04 Marzo 2014 22:05
Eravamo quattro amici al bar - 5.0 out of 5 based on 7 reviews
In realtà io Sonia Cristina e Paola non le avevo mai viste in faccia prima. Sconosciute, o quasi, dato che al tempo di face-book si può diventare “amici” pur trovandosi a centinaia di chilometri di distanza oppure, per contro, a una manciata di metri, senza essersi neanche mai incontrati.
Ma la scintilla scocca facile, quando sul tuo profilo campeggiano pochi sapienti elementi che fanno dell’altra persona, sconosciuta appunto, immediatamente un volto familiare. 

Le ali di Pegaso

Domenica, 23 Febbraio 2014 12:30
Le ali di Pegaso - 5.0 out of 5 based on 4 reviews
“i sogni possono diventare realtà.
Basta sperare, credere, lavorare, impegnarsi
e, soprattutto, non arrendersi mai”
Sara Morganti 
Il metodo “CZ”, questo sconosciuto: parliamone con AKA DOG - 4.3 out of 5 based on 6 reviews

Il cane e l’uomo, lo abbiamo ricordato anche in questa rubrica, sono insieme da sempre. Una relazione viscerale, antica, un incontro che è difficile collocare nel tempo, eppure ancora oggi siamo qui a farci domande su quello che appunto è, da millenni, il nostro migliore amico.

“Perché no?” è la risposta giusta

Sabato, 08 Febbraio 2014 08:35
“Perché no?” è la risposta giusta - 4.2 out of 5 based on 5 reviews

“perché vivo con un cane? Queste parole ronzano nella testa del proprietario e le risposte che lì per lì gli vengono in mente hanno tutte un sapore amarognolo, non sono pienamente soddisfacenti nemmeno per lui stesso” (Luca Spennacchio).

In un video molto suggestivo che consiglio a tutti di guardare (si trova su youtube cliccando il titolo del suo libro 1+1=infinito), Luca Spennacchio si chiede e ci chiede: “Perché hai un cane?”. È una gran bella domanda in effetti: se hai un cane, prima o poi te la poni e non sempre sai dare una risposta che sia degna di tale nome. 

Dead horse point: una leggenda dello Utah

Sabato, 01 Febbraio 2014 14:51
Dead horse point: una leggenda dello Utah - 5.0 out of 5 based on 4 reviews

Ho raccontato questa leggenda in più occasioni, perfino tra le pagine di un mio libro (Carosello in San Rossore) e la voglio proporre anche in questa rubrica; non sappiamo se le cose siano andate veramente così come mi è stato raccontato, ma se vi capita di trovarvi da quelle parti, fateci un salto, al Dead Horse Point: il vento che soffia incessante vi porterà all’orecchio il respiro di quei mustang selvaggi e le parole lontane di questa antica leggenda…

Panem et circenses

Giovedì, 16 Gennaio 2014 21:53
Panem et circenses - 3.5 out of 5 based on 4 reviews

Le esibizioni di animali e gli spettacoli che utilizzano degli animali sono incompatibili con la dignità dell’animale.

Dichiarazione universale dei diritti dell’animale (art. 10), 1978

 

Stavolta parliamo di zampe un po’ particolari, non quelle dei nostri amati cani, o gatti ma quelle di animali che si trovano a convivere con l’uomo nonostante la loro natura andrebbe in tutt’altra direzione.

Parliamo di tigri, leoni, zebre, scimmie, cammelli, serpenti, coccodrilli, giraffe e chi più ne ha più ne metta. È il circo che, con i suoi tendoni multicolori e giganteschi camion si attenda nelle nostre città, proponendo spettacoli di varia natura, ma che solitamente hanno in comune la grande attrazione della presenza di animali, meglio se esotici. 

Sbagliando (a volte) si fa la cosa giusta

Sabato, 04 Gennaio 2014 22:24
Sbagliando (a volte) si fa la cosa giusta - 3.7 out of 5 based on 3 reviews

Vi è mai capitato di ricevere una critica puntuale da qualcuno peraltro ben qualificato per esprimere la propria opinione, ma nonostante il parere dell’esperto avete scelto – consapevolmente – di fare di testa vostra? E vi è mai capitato con il famoso “senno di poi” di voltarvi indietro e benedire il momento in cui appunto avete optato per la teoria “preferisco sbagliare di testa mia che fare bene con la testa di qualcun altro?”. Bè a me è successo qualcosa di questo genere nell’arduo campo dell’educazione cinofila.

Il Natale a quattro zampe

Sabato, 28 Dicembre 2013 17:20
Il Natale a quattro zampe - 4.0 out of 5 based on 4 reviews

Le feste di Natale si sa, significano una cosa prima di tutto: stare a tavola! Cene, cenoni, pranzi e pranzetti, dal 24 in poi è tutto uno stare con le gambe sotto al tavolo. Per noi è normale e, più o meno entusiasti, così trascorriamo le feste.

Ma come la vede il nostro cane? Cosa pensa di tutto quel subbuglio che anima le nostre case riempiendole di parenti, amici, conoscenti e, soprattutto, aromi e profumi di cibi di ogni sorta? Bè, penserà che in questo clima di festa qualcosa toccherà anche a lui, no? 

Pagina 5 di 7