MdS Editore
Lunedì, Novembre 20, 2017
Login Registrati

Accedi al tuo account

Nome utente
Password *
Ricordami
Daria Bongiorni

Daria Bongiorni

Ciao, sono Daria, dall’Emilia con furore. Sono un’appassionata di moda, che nella vita studia cinema. E che cura un blog (www.pollywantsablog.com). Mi definirei una giovane confusa aspirante giornalista. Sara Ferraioli ha frugato nel mio cervello e ha tirato fuori una rubrica che parla di moda nel cinema. In fondo, la moda come la conosciamo noi oggi, fatta di tormentoni, di copiature e di storpiature, è nata proprio grazie al cinema. Fin dagli albori del cinema muto le giovani borghesi correvano dalla sarta di fiducia per farsi confezionare il vestito dell’ultimo film con la divina Greta Garbo e gli uomini tentavano di sedurre le donne “alla Valentino”. Per non parlare poi di icone come Audrey Hepburn e Brigitte Bardot, che hanno spopolato con i loro look anche fuori dal set. Proprio dalla bellissima Bardot, per me icona per eccellenza, ho preso spunto per il titolo della mia rubrica; “Moi je joue”, io gioco, è il titolo di una delle sue canzoni più famose e credo che renda perfettamente l’idea di quello che propongo: giocare con moda e cinema, creare stili, farvi conoscere nuove possibili tendenze attraverso i film divertendovi. Spero.

daria.bongiorni@mdseditore.it
La moda del videogioco - parte quarta della trilogia della moda - 5.0 out of 5 based on 1 review

Sono nata negli anni ‘80 e, anche grazie alla passione di mio padre, mi ritengo figlia della tecnologia. Mi ricordo quando mi aggiravo per la città con orgoglio con il mio walkman fucsia e le cassette registrate direttamente dalla radio, quando mio padre mi insegnò a usare WIndows 95 e quando iniziai a impazzire per il mio primo videogioco.

Tempo di costume da bagno

Mercoledì, 10 Giugno 2015 20:32
Tempo di costume da bagno - 5.0 out of 5 based on 2 reviews

Visto l’imminente esodo verso il mare (io non l’ho ancora visto, se non dal finestrino del treno), milioni di persone compreranno altrettanti costumi per abbronzarsi le terga e la pancia e, soprattutto, per mostrarsi.

La moda dello sposalizio

Giovedì, 28 Maggio 2015 21:59
La moda dello sposalizio - 5.0 out of 5 based on 1 review

Ho più inviti a matrimoni e battesimi sul comodino che scarpe nella scarpiera. E chi mi conosce sa che ne ho davvero tante. La risposta standard che ti senti dire è: “Daria, stai crescendo, è normale. Tutti si sposano e fanno figli dopo una certa età.”

No, no, no. Non prendetemi in giro, questo è un altro caso per la cacciatrice di mode. Qui è nata una moda.

La moda del tatuaggio

Domenica, 24 Maggio 2015 19:14
La moda del tatuaggio - 5.0 out of 5 based on 1 review

Credo di essere ormai tra le poche persone al mondo con più di 18 anni a non avere un tatuaggio. Milioni di persone hanno tatuaggi con un senso o senza, la maggior parte cerca di trovare un significato, ma spesso si limita a “libertà”, “nome del partner” e altre cose che vuoi o non vuoi gli ricorda comunque l’ex prigionia o la fine di qualcosa di buono.

 

La moda dell'essere creativo

Mercoledì, 29 Aprile 2015 19:22
La moda dell'essere creativo - 5.0 out of 5 based on 2 reviews

Conosco molte persone, virtualmente e anche nella vita reale, e, come tutti, conosco molti creativi. Si stanno moltiplicando a vista d’occhio. Ma scusate, che lavoro è il creativo?

 

Funny face e il rosa

Martedì, 21 Aprile 2015 23:55
Funny face e il rosa - 5.0 out of 5 based on 2 reviews

Lo stereotipo più grande legato alla differenza tra uomo e donna è l’uso del colore rosa, assolutamente femminile e indossato raramente dagli uomini, magari costretti al proprio matrimonio perchè intonati coi fiori. Ma questo fatto ha dietro di sè una storia: il rosa e la femminilità sono stati combinati solo poco tempo fa, per molto tempo questo colore tenue è stato asessuato.

 

Te le disegno io le collant

Domenica, 29 Marzo 2015 17:54
Te le disegno io le collant - 5.0 out of 5 based on 2 reviews

Tra i neo ottantenni con cui mi sono fissata in questo ultimo periodo figura anche un oggetto indispensabile, simbolo di femminilità, ma anche di emancipazione, di avanguardia tecnologica e comodità: le calze di nylon! Un pezzo importante nella storia della moda e della donna: le calze sintetiche sono state una rivoluzione soprattutto tecnologica ed economica.

Moda e arte: Laura Biagiotti

Giovedì, 05 Marzo 2015 12:06
Moda e arte: Laura Biagiotti - 5.0 out of 5 based on 2 reviews

Quando la gente storge il naso a sentire le parole arte e moda nella stessa frase ha, da una parte, ragione: la moda ora è pura economia, sembra non racchiudere più in sè la storica poesia. Ma non è forse anche l’arte, in parte, frutto di trattativa economica? E non ha, di per sè, un vestito o accessorio (o un loro colore!) un significante e un significato?

Ogni riccio, un'epoca

Giovedì, 19 Febbraio 2015 16:03
Ogni riccio, un'epoca - 5.0 out of 5 based on 3 reviews

Conoscerete ormai tutti il canale Youtube Cut Video, magari non proprio per il nome ma per i contenuti (sono quelli dei filmati in cui delle vecchiette fumano marijuana per la prima volta). Oltre che sulla vita quotidiana, hanno avuto questa geniale idea di creare video sulle mode “del capello” per tutto il secolo scorso: teste afro e teste lisce ne hanno passate tante in 100 anni.

Moda inconsapevole

Giovedì, 05 Febbraio 2015 19:38
Moda inconsapevole - 5.0 out of 5 based on 2 reviews

Felicità incontenibile, diarrea verbale e portafogli che si aprono in vista delle nuove aperture di franchising low cost nella propria città. La moda è per tutti, ogni stagione l’armadio viene rinnovato, onde anomale di vestiti inondano le camere da letto. Quantità è meglio di qualità?

Pagina 2 di 7